Regione Piemonte

Assegnazione alloggi di Edilizia Sociale su graduatoria a seguito emissione Bando

Ultima modifica 18 gennaio 2018

Settore Servizi alla persona - Ufficio Casa

Responsabile del procedimento, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica istituzionale

Eugenio Monticone - tel. 0118228024 - affari.sociali@comune.sanmaurotorinese.to.it

Dirigente responsabile

Dott.ssa Silvia Cardarelli

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

Con periodicità massima di 4 anni, il Comune indice Bando di concorso generale per l’assegnazione di Alloggi di Edilizia sociale di nuova costruzione o di risulta, aperto ai Cittadini residenti o che lavorano nell’Ambito territoriale 7, costituito dai Comuni di San Mauro T.se, Castiglione T.se, Cinzano, Gassino T.se, Rivalba, San Raffaele Cimena e Sciolze.
I requisiti di accesso al servizio sono molteplici e tra questi si evidenziano: la residenza o il domicilio lavorativo da almeno TRE anni continuativi nell'Ambito territoriale 7, nonchè l’ISEE non superiore ad € 20.000,00 e successivi aggiornamenti (€ 20.805,55 per il 2017).
La materia è regolata dalle seguenti fonti: - Legge Regionale n. 3 del 2010 e relativo Regolamento attuativo Decreto Presidente Giunta Regionale n. 9 del 4 ottobre 2011.

Termine per l'adozione del provvedimento finale

Le domande vanno presentate entro il termine indicato nel Bando. Scaduto il detto termine le istanze vengono istruite nel termine ordinatorio di 60 giorni e inviate alla Commissione Assegnazione Alloggi di Torino. La medesima, esaminati gli esiti istruttori, redige la graduatoria provvisoria dei concorrenti. I partecipanti al Bando hanno termine di giorni 30 dalla pubblicazione della graduatoria per proporre opposizione alla stessa. Entro 45 giorni dalla scadenza del termine per l’opposizione la Commissione Assegnazione Alloggi esamina i ricorsi e stila la graduatoria definitiva.
Detta graduatoria avrà validità sino a quando non sarà sostituita da successiva nuova graduatoria definitiva, formata a seguito di indizione di successivo nuovo Bando.
Da essa si trarranno nell’ordine di collocazione i nominativi degli assegnatari di alloggi di Edilizia sociale.
Dal 1° aprile 2016 è possibile presentare all'Ufficio nuove istanze da parte di coloro che chiedono di essere ammessi in graduatoria per la prima volta, nonchè istanze di aggiornamento del punteggio da parte di coloro che sono già ammessi alla graduatoria.

Soggetto cui è attribuito, in caso di inerzia del dirigente responsabile, il potere sostitutivo di adozione del provvedimento finale, modalità per attivare tale potere

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo - Telefono 0118228019 - mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it
Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

Atti e documenti da allegare all'istanza, modulistica e fac-simile di autocertificazione

La modulistica da produrre varia a seconda delle circostanze dedotte nell'istanza di partecipazione ed è dettagliatamente indicata nel modulo di istanza di partecipazione (scaricabile in allegato alla pagina).

Ufficio competente

La comunicazione, compilata sugli appositi Moduli di seguito indicati, (reperibili nel periodo di indizione del Bando), va consegnata all’Ufficio Casa di S. Mauro T.se - Via Martiri della Libertà 150, telefono 011/8228025 - e-mail: ufficio.casa@comune.sanmaurotorinese.to.it - nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 12.30, il lunedì anche dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Costi e modalità per effettuare i pagamenti

Marca da bollo amministrativa da € 16,00 da applicare all’istanza.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

Oltre all’opposizione alla graduatoria provvisoria nei modi sopra descritti è possibile impugnare l’atto di ATC Torino che approva la graduatoria definitiva con ricorso giurisdizionale, con l’obbligatoria assistenza di un legale, al Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte, Corso Stati Uniti, 45, Torino entro 60 giorni decorrenti dalla pubblicazione dell’atto oppure, in alternativa, con Ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni decorrenti dalla pubblicazione dell’atto.