Regione Piemonte

Certificato di Destinazione Urbanistica

Ultima modifica 18 gennaio 2018

Settore Pianificazione e Gestione del Territorio

Responsabile del Procedimento

Ing. Matteo Tricarico - matteo.tricarico@comune.sanmaurotorinese.to.it

Dirigente responsabile

Ing. Matteo Tricarico

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

Il Certificato di destinazione urbanistica attesta le prescrizioni urbanistiche di aree secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati da richiedersi in caso di trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni. E' necessario per atti notarili, compravendite, donazioni, successioni e per conoscere la potenzialità edificatoria degli immobili. Il certificato conserva validità per un anno dalla data del rilascio se, per dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti, non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici.
E’ possibile richiedere che la certificazione urbanistica venga riferita ad una data precedente all'approvazione del Piano Regolatore Generale vigente o dell'ultima variante allo stesso; in tal caso il Certificato di Destinazione Urbanistica si definisce storico. La domanda per il rilascio del certificato di destinazione urbanistica deve essere presentata dall'avente titolo.

Normativa di riferimento:

  • Art. 30 D.P.R. n.380 del 6 giugno 2001 e successive modifiche "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”
  • D.P.R. n.642 del 26 ottobre 1972 e successive modifiche "Disciplina dell'imposta di bollo".

Termine per l'adozione del provvedimento finale

Trenta giorni dalla presentazione della relativa domanda.
In caso di mancato rilascio del certificato nel termine previsto, esso puo' essere sostituito, ai sensi dell’art. 30, comma 4, del D.P.R. n. 380 del 6 giugno 2001 da una dichiarazione dell'alienante o di uno dei condividenti attestante l'avvenuta presentazione della domanda, nonche' la destinazione urbanistica dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati, ovvero l'inesistenza di questi ovvero la prescrizione, da parte dello strumento urbanistico generale approvato, di strumenti attuativi.

Soggetto cui e’ attribuito, in caso di inerzia del dirigente responsabile, il potere sostitutivo di adozione del provvedimento finale, modalità per attivare tale potere

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo - Telefono 0118228019 - mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it
Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

Atti e documenti da allegare all'istanza, modulistica e fac-simile di autocertificazioni

Occorre presentare domanda in bollo (fatti salvi i casi di esenzione previsti dalla legge) allegando la planimetria e la visura catastale relativi all’immobile. Ogni cittadino può richiedere il certificato utilizzando lo specifico Modulo disponibile presso la Segreteria dei Servizi Edilizia e Urbanistica del Settore pianificazione e gestione del territorio Via Martiri della Libertà 150, 2° Piano - o scaricandolo dal sito web istituzionale del Comune www.comune.sanmaurotorinese.to.it alla voce "Modulistica".

Ufficio competente

La domanda va presentata all'Ufficio Protocollo della Segreteria Generale - Via Martiri della Libertà 150, 1° Piano, aperto nei giorni dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.30 e il lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 18.00.
Il certificato viene predisposto dagli Uffici della Sezione Urbanistica - Tel. 011/8228069 - mail: urbanistica@comune.sanmaurotorinese.to.it ai quali potranno essere richieste le relative informazioni, e si ritira presso la Segreteria dei Servizi Edilizia e Urbanistica del Settore Pianificazione e Gestione del Territorio - Via Martiri della Libertà 150, 2° Piano nei giorni mercoledì e venerdi dalle ore 08.30 alle 12.30.

Costi e modalità per effettuare i pagamenti

  • 1 marca da bollo da euro 16,00 al momento della presentazione della richiesta
  • marca/che da bollo 16,00 euro ( da apporre sul certificato ) secondo il conteggio dell’Ufficio Segreteria.
  • € 16,00 per diritti di segreteria da pagarsi al momento del ritiro presso la Segreteria dei Servizi Edilizia e Urbanistica del Settore pianificazione e gestione del territorio - Via Martiri della Libertà 150 (secondo piano)

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

In caso di errata trascrizione dei dati nel Certificato da parte degli Uffici, il soggetto interessato può presentare formale istanza al Comune per la rettifica.