Richiesta agevolazioni in materia di spesa energetica

Ultima modifica 22 luglio 2020

Settore Servizi alla persona – Ufficio Casa

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO, RECAPITO TELEFONICO E INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA ISTITUZIONALE:

Eugenio Monticone; telefono 011-8228024

e-mail : ufficio.casa@comune.sanmaurotorinese.to.it

DIRIGENTE RESPONSABILE

Dott.ssa Silvia Cardarelli

DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO E RIFERIMENTI NORMATIVI :

Gli intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 Kw (per un numero di famigliari fino a 4, con la stessa residenza) o fino a 4,5 kw (per un numero di famigliari, con la stessa residenza, superiore a 4) e appartenenti a nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a :

€ 8.265,00 oppure

€ 9.360,00 se percettori di reddito di cittadinanza, oppure

€ 20.000,00 se nuclei con 4 o più figli a carico)

possono presentare istanza di bonus elettrico (cioè di riduzione della bolletta dell’energia elettrica) producendo, oltre all’attestazione ISEE, una fattura recente della luce.

Possono ottenere il “ bonus elettrico” anche le famiglie presso cui vive un malato grave che debba usare macchine “salvavita” (cioè a funzionamento elettrico continuativo per il mantenimento in vita), indipendentemente dalla potenza impegnata, dalla residenza, nonché dall’ISEE, producendo dichiarazione rilasciata dall’Asl competente.

I clienti domestici, intestatari di un contratto di fornitura di gas naturale o che usufruiscono di un impianto di riscaldamento centralizzato condominiale alimentato a gas naturale, per la sola abitazione di residenza, appartenenti a nucleo familiare con indicatore ISEE nei limiti di accesso sopra riportati, possono rivolgere istanza di bonus gas producendo, oltre all’attestazione ISEE, una fattura recente del gas individuale e, in caso di riscaldamento centralizzato, anche una fattura recente relativa alla fornitura del gas condominiale.

E’ previsto altresì un contributo a parziale ristoro delle spese di consumo di acqua potabile purchè in possesso di Isee nei limiti già sopra riportati.

La materia è regolata dalle seguenti fonti normative: Decreto Interministeriale 28/12/2007; decreto-legge 29/11/2008, n. 185, convertito in Legge 28 gennaio 2009; delibera ARERA 499/2019/R/com del 3 dicembre 2019; ulteriori fonti normative e Deliberazioni dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas sono consultabili alla seguente URL: http://www.sgate.anci.it/?q=normativa.

TERMINE PER L’ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE :

Per la parte di competenza comunale, il procedimento si conclude con l’invio al Sistema di Gestione delle

Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche (SGATE), gestito da ANCI, dei dati istruttori raccolti.

L’accoglimento o l’eventuale rigetto è di competenza del Distributore (gli elenchi dei distributori si trovano a questi indirizzi: http://www.sgate.anci.it/sites/default/files/ElencoDistributori_Elettrico_0.pdf http://www.sgate.anci.it/sites/default/files/ElencoDistributori_Gas_0.pdf)

SOGGETTO CUI E’ATTRIBUITO, IN CASO DI INERZIA DEL DIRIGENTE RESPONSABILE , IL POTERE SOSTITUTIVO DI ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE, MODALITA’ PER ATTIVARE TALE POTERE, INDIRIZZO E RECAPITI

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo

E-mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it

Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

ATTI E DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL’ISTANZA, MODULISTICA E FAC SIMILE DI AUTOCERTIFICAZIONI

Il modulo di domanda è disponibile in formato cartaceo presso gli Uffici – Casa – Affari sociali.

I documenti richiesti sono i seguenti:

- verbale di invalidità, ove dedotta;

- eventuale copia di sentenza di separazione o verbale Presidenziale di autorizzazione ai coniugi a vivere separati (ove rilevante ai fini ISEE)

Al richiedente verrà anche chiesto di indicare per iscritto :

il numero di protocollazione INPS della propria attestatazione ISEE in corso di validità;

il numero di codice POD (reperibile sulla bolletta della fornitura di luce/gas)

il numero di codice PDR (reperibile sulla bolletta della fornitura di luce/gas)

All’atto della presentazione della domanda è richiesta l’esibizione/copia di valido documento di identità del richiedente.

Ufficio Competente

L’istanza, compilata sull'apposito modulo va consegnata all’Ufficio Affari Sociiali di S. Mauro T.se - Via Martiri della Libertà 150,

- telefono 011/822.80.62

- email affari.sociali@comune.sanmaurotorinese.to.it

o presentandola di persona, previo appuntamento telefonico, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12,30, il lunedì anche dalle ore 16,00 alle ore 18,00

o inviandola per posta, anche via mail, debitamente firmata e corredata di documento di identità del sottoscrittore.

COSTI E MODALITA’ PER EFFETTUARE I PAGAMENTI

Non sono previsti costi

STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE RICONOSCIUTI DALLA LEGGE A FAVORE DELL’INTERESSATO

Avverso il rigetto dei bonus gas e luce il cittadino può inviare un reclamo allo Sportello per il consumatore di energia dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas gestito in collaborazione con Acquirente Unico (http://www.autorita.energia.it/it/callcenter.htm).