Regione Piemonte

Acquisto Cittadinanza Jure Sanguinis

Ultima modifica 23 gennaio 2018

Settore Servizi alla Persona - Ufficio Stato Civile

Responsabile del procedimento, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica istituzionale

Rosanna Panebarco - tel. 0118228040 - rosanna.panebarco@comune.sanmaurotorinese.to.it

Dirigente responsabile

Dott.ssa Silvia Cardarelli

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

Il cittadino straniero discendente di emigrato italiano, che non si è naturalizzato straniero e per il quale non è intervenuta alcuna interruzione nel ramo discendente, possono chiedere il riconoscimento del possesso della cittadinanza italiana jure sanguinis dalla nascita secondo le indicazioni della Circolare Ministero dell’interno n. K 28.1 dell’8 aprile 1991.
L'interessato deve esprimere la volontà di ottenere il riconoscimento della cittadinanza italiana jure sanguinis all’Ufficiale di Stato Civile, presentando istanza in bollo, indirizzata al Sindaco e allegando la documentazione prevista dalla Circolare del Ministero dell'Interno n.K28.1/91.
Deve dichiarare inoltre l'esistenza di eventuali figli minori residenti allegando, in tal caso, la copia integrale dell'atto di nascita degli stessi; ciò in quanto il riconoscimento della cittadinanza italiana comporta l'estensione della stessa anche ai figli minori residenti.
I riferimenti normativi sono: DPR 396/2000; L. 555/1912 e L. 91/92; Circolare del Ministero dell’Interno K 28.1 dell’08/04/1991

Termine per l'adozione del provvedimento finale

180 giorni dal ricevimento dell’ istanza.

Soggetto cui è attribuito, in caso di inerzia del dirigente responsabile, il potere sostitutivo di adozione del provvedimento finale, modalità per attivare tale potere

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo - Telefono 0118228019 - mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it
Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

Atti e documenti da allegare all'istanza, modulistica e fac-simile di autocertificazioni

  1. Atti di nascita dei discendenti in linea retta compreso quello del richiedente;
  2. Atto di matrimonio dell’avo italiano emigrato all’estero;
  3. Atti di matrimonio dei discendenti in linea retta compreso quello dei genitori del richiedente;
  4. Certificato rilasciato dalle competenti autorità dello Stato estero di emigrazione attestante che l’avo italiano emigrato dall’Italia non acquistò la cittadinanza dello Stato estero, anteriormente alla nascita del richiedente e del suo ascendente;
  5. Documento rilasciato dalla competente autorità consolare italiana attestante che né gli ascendenti in linea retta, né il richiedente hanno mai rinunciato alla cittadinanza italiana;
  6. Fotocopia del passaporto in corso di validità.

Istanza di riconoscimento di cittadinanza italiana

Ufficio competente

Ufficio Stato Civile, Via Martiri della Libertà 150 - dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 12.30  e il lunedì e il mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 - telefono 011/8228035 - 011/8228034 - e-mail: stato.civile@comune.sanmaurotorinese.to.it - pec: stato.civile@pec.comune.sanmaurotorinese.to.it

Costi e modalità per effettuare i pagamenti

1 marca da bollo da 16,00 €uro per l’istanza.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

Avverso il provvedimento di rifiuto dell’ufficiale dello stato civile, è ammesso ricorso al Tribunale di Torino  ai sensi dell’art. 95 D.P.R. 396/2000.