Regione Piemonte

Disposizioni Anticipate di Trattamento

Ultima modifica 7 giugno 2018

Settore Servizi alla Persona - Ufficio Stato Civile

Responsabile del procedimento, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica istituzionale

Rosanna Panebarco - tel. 0118228040 - rosanna.panebarco@comune.sanmaurotorinese.to.it

Dirigente responsabile

Dott.ssa Silvia Cardarelli

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

Dal 31 gennaio è operativa la legge 22 dicembre 2017 n. 219 (Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento) c.d. legge sul “testamento biologico” o “bio testamento”.

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso le DAT, esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.

Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata autenticata, ovvero per scrittura privata.

Con le medesime forme, le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento.

Le DAT sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Il soggetto che redige il suo biotestamento può designare una persona di sua fiducia (il c.d.“fiduciario”), che ne faccia le veci e la rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie: il fiduciario deve essere una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, la quale può accettare la nomina sottoscrivendo le DAT o con atto successivo.

Nel caso in cui le DAT depositate non contengano l'indicazione del fiduciario o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o sia divenuto incapace, le DAT mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente.

CONTENUTO DEL REGISTRO

Il Registro è riservato ai cittadini italiani e non, residenti nel Comune di San Mauro Torinese ed ha come finalità di consentire l’iscrizione nominativa, mediante autodichiarazione, di tutti i cittadini che hanno redatto una DAT.

Il trasferimento ad altro Comune non comporta la cancellazione dal Registro.

Il dichiarante indica il fiduciario come garante della fedele esecuzione della sua volontà qualora egli si trovasse nell’incapacità di intendere e di volere relativamente ai trattamenti proposti. Il dichiarante può indicare anche un fiduciario supplente.

Sul Registro verranno anche annotati i riferimenti relativi al luogo di deposito della DAT (indirizzo Notaio, fiduciario, Comune, altro depositario).

La DAT può essere depositata anche presso il Comune che ne rilascia formale ricevuta.

L’Ufficiale di Stato civile non partecipa alla redazione della Disposizione né fornisce informazioni in merito al contenuto della stessa.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE AL REGISTRO IN CASO DI DAT NON DEPOSITATA IN COMUNE

Il dichiarante deve rendere dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà_All._1 nella quale dà atto di aver compilato e sottoscritto la DAT e fornisce i dati dei depositari presso cui è conservata. Tale dichiarazione sarà allegata al Registro.

Per la consegna della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà l’interessato dovrà fissare appuntamento presso il Comune di San Mauro Torinese secondo le modalità descritte nel paragrafo seguente.

La dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, autenticata ai sensi di legge, può essere ricevuta dallo stesso notaio che ha redatto la DAT, il quale provvederà alla trasmissione al Registro comunale o in alternativa può essere effettuata anche presso l'Ufficio del Dirigente o del Funzionario dello Stato Civile.

Al dichiarante viene rilasciata ricevuta di iscrizione nel Registro riportante il numero progressivo attribuito. Tale attestazione può essere rilasciata, a richiesta, anche al fiduciario e al fiduciario supplente.

Attraverso successiva dichiarazione sarà in ogni momento possibile modificare o revocare le precedenti volontà.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE AL REGISTRO IN CASO DI DAT DEPOSITATA IN COMUNE

Le DAT possono essere depositate in Comune secondo le seguenti modalità:

La persona interessata fissa l’appuntamento per la consegna delle DAT telefonando ai seguenti numeri:

-         Dott.ssa Silvia Cardarelli – Dirigente Servizio Stato Civile   011 8228021;

-         Dott.ssa Rosanna Panebarco – Funzionario Servizio Stato Civile   011 8228040;

 o inviando una e-mail agli indirizzi:

-       silvia.cardarelli@comune.sanmaurotorinese.to.it;

-       rosanna.panebarco@comune.sanmaurotorinese.to.it.

All’appuntamento fissato devono necessariamente presentarsi sia la persona che intende depositare le DAT, sia la persona indicata come fiduciario; entrambi dovranno avere con sé il proprio documento di identità in originale nonché il codice fiscale.

Le dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT) devono contenere tutti gli elementi essenziali per l'identificazione certa del dichiarante, e più precisamente:

-         Cognome e nome;

-         Luogo e data di nascita;

-         Codice Fiscale – indirizzo;

e devono essere debitamente compilate e sottoscritte dal dichiarante.

Le DAT, insieme alla fotocopia del documento di identità del dichiarante, vanno consegnate in busta chiusa all'ufficio del Dirigente o del Funzionario del Servizio di Stato Civile che non è a conoscenza di quanto dichiarato nelle DAT e in ogni caso non è responsabile di quanto contenuto nella busta che riceve chiusa.

Il dichiarante consegna copia delle DAT al fiduciario, che conseguentemente assume la responsabilità del mantenimento della riservatezza dei dati sensibili contenuti nelle dichiarazioni.

Dichiarante e fiduciario compilano e firmano davanti all’impiegato comunale la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà_All._2.

A chi deposita le DAT viene chiesto di dichiarare contestualmente che non esistono altre sue precedenti dichiarazioni in materia, in quanto l'Ente intende prevenire eventuali problematiche che potrebbero sorgere nel caso in cui risultino depositate più DAT della stessa persona presso soggetti diversi, sia pubblici che privati.

La busta chiusa contenente le DAT viene numerata e sigillata. Lo stesso numero viene riportato sulle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà sottoscritte rispettivamente da chi deposita le DAT e dal fiduciario e viene annotato nel Registro per il deposito e la custodia delle dichiarazioni anticipate di trattamento; al dichiarante viene rilasciata una copia della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà presentato riportante il numero di Registro assegnato.

La busta contenente le DAT e le dichiarazioni sostitutive dell’atto notorio sopra citate vengono conservate in ulteriore busta chiusa presso il Servizio di Stato Civile.

Il dichiarante potrà revocare in qualsiasi momento il deposito delle proprie DAT. Potrà inoltre richiederne la sostituzione, o indicare un nuovo fiduciario, fissando un appuntamento e ripetendo l'iter fin qui descritto.

Il fiduciario può rinunciare all'incarico in qualsiasi momento con atto scritto che è comunicato al disponente.

Solo il dichiarante o il suo fiduciario possono richiedere la riconsegna delle DAT.

Termine per l'adozione del provvedimento finale

L’iscrizione nel Registro delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)  decorrerà dalla data di richiesta.

L’Ufficio preposto provvederà alla registrazione e a conservare quanto consegnato e depositato.

Al momento del deposito delle busta l’Ufficio rilascia ricevuta dell’avvenuta iscrizione al registro, indicante la data della registrazione e i dati significativi utili alla pubblicità dell’atto e alla consultazione della documentazione.

Soggetto cui è attribuito, in caso di inerzia del dirigente responsabile, il potere sostitutivo di adozione del provvedimento finale, modalità per attivare tale potere

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo - Telefono 0118228019 - mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it
Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

Atti e documenti da allegare all'istanza, modulistica e fac-simile di autocertificazioni

All’atto della presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà:

-         dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà_All._1  - in caso di DAT NON DEPOSITATA IN COMUNE;

-         dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà_All._2 - in caso di DAT DEPOSITATA IN COMUNE

 occorre che l’interessato si presenti con un valido documento d’identità.

Ufficio competente

Per la consegna della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà occorre prendere appuntamento con :

·         Dott.ssa Silvia CARDARELLI – Dirigente Servizio  Stato Civile Comune di San Mauro Torinese (TO)  Via Martiri della Libertà, 150 – 10099 SAN MAURO TORINESE
Tel.: 011- 8228021 : silvia.cardarelli@comune.sanmaurotorinese.to.it;

·         Dott.ssa Rosanna  PANEBARCO – Funzionario Servizio Stato Civile Comune di San Mauro Torinese (TO)  Via Martiri della Libertà, 150 – 10099 SAN MAURO TORINESE
Tel.: 011- 8228021 : rosanna.panebarco@comune.sanmaurotorinese.to.it.

Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 e le 12.30  e il lunedì e il mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 18.00

Costi e modalità per effettuare i pagamenti

La DAT e la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che la concerne sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

Contro gli atti in questione è possibile proporre ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale competente entro il termine di 60 giorni dalla notifica oppure, ricorso straordinario al Capo dello Stato per soli motivi di legittimità entro 120 giorni dalla notifica.